Sportello Anticorruzione L'Anticorruzione va fatta "in casa": esternalizzare i servizi è danno erariale La community ASMEL si conferma una best practice. Pagare una consulenza esterna per supportare l'ente nella gestione dell'anticorruzione è danno erariale; a stabilirlo è stata la Corte dei Conti, sez. Lazio, con la sentenza n.269/2018.

19/06/2018

La community ASMEL si conferma una best practice. Pagare una consulenza esterna per supportare l'ente nella gestione dell'anticorruzione è danno erariale; a stabilirlo è stata la Corte dei Conti, sez. Lazio, con la sentenza n.269/2018. I giudici contabili non escludono in via di principio che una parte della mappatura dei rischi possa essere oggetto di affidamento a terzi, ma l'elaborazione del Piano di Prevenzione della Corruzione è una mission strategica dell'Ente che deve essere connaturale alla stessa organizzazione. È proprio nel rispetto di questo principio che ASMEL ha promosso la Community Sportello Anticorruzione, un servizio a costo zero per tutti gli associati, che consente ai dirigenti e ai funzionari dei diversi Enti soci che si occupano di anticorruzione di confrontarsi fra di loro, di condividere soluzioni, procedure, corsi di formazione base e specifici per le aree a maggiore rischio corruttivo in conformità agli indirizzi forniti da ANAC e, ora, anche dalla stessa Corte dei Conti.

 

DALLE NOSTRE RASSEGNE

torna all'inizio del contenuto
Questo sito web utilizza i cookie
I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.