Associazionismo Coatto

Il prossimo 8 gennaio 2019 è in calendario l’udienza innanzi alla Corte Costituzionale a seguito dell’Ordinanza n. 1027/2017 con cui il TAR Lazio ha accolto il ricorso promosso da ASMEL per l’affermazione dell’incostituzionalità della norma sull’accorpamento coatto dei Comuni.
Grazie alla class action promossa da Asmel sono state stoppate le norme sull’associazionismo obbligatorio di funzioni, palesemente inapplicabili, diseconomiche e lesive dell’autonomia costituzionale dei Comuni Italiani. Il Tribunale ha accolto tutte le eccezioni di incostituzionalità sollevate che evidenziano come la legge contestata violasse ben nove articoli della Costituzione.
In particolare, la pronuncia ha espressamente riconosciuto la lesione del principio di ragionevolezza, avendo ASMEL documentato come il costo pro-capite dei piccoli Comuni risulti pari alla metà di quello delle grandi conurbazioni.

pdf
Comunicato ANPCI del 08/04/2015
Comunicato.

DALLE NOSTRE RASSEGNE

torna all'inizio del contenuto
Questo sito web utilizza i cookie
I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.