Piattaforma ASMECOMM già pronta al Decreto Sblocca Cantieri A seguito dell'entrata in vigore del D.L. n. 32/2019 sono stati eseguiti gli adeguamenti della piattaforma Asmecomm

15/05/2019

Tra gli aggiornamenti: l'adeguamento degli algoritmi di calcolo dell'anomalia di cui all'art.97 e l'inversione delle fasi della procedura di gara ovvero la possibilità di scegliere se esaminare le offerte economiche prima della verifica della documentazione amministrativa così come previsto dal nuovo comma 5 dell'art. 36, a prescindere dal criterio di aggiudicazione adottato e con l'unico limite derivante dall'importo della gara. Inoltre è adeguato il DGUE alle nuove disposizioni previste dalle modifiche all'art.80 e rimossa l'indicazione della terna di subappaltatori nella parte II. Conseguentemente, le funzionalità della Piattaforma Asmecomm - con un transato telematico di 2,5 miliardi di euro e oltre 3.500 gare online - sono già conformi al Decreto Sblocca-cantieri senza la necessità di dover procedere off-line come sta accadendo per numerose altre piattaforme.

 

DALLE NOSTRE RASSEGNE

torna all'inizio del contenuto
Questo sito web utilizza i cookie
I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.