I cookie aiutano a fornire servizi di qualità. Navigando su questo sito accetti il loro utilizzo. Informazioni
asmel - asmel

RINEGOZIAZIONE PRESTITI CDP 2017 supporto ai Comuni associati
Su richiesta degli associati ASMEL ha predisposto un servizio gratuito di assistenza e accompagnamento sulla misura di Rinegoziazione dei prestiti intestati ai Comuni. Come noto, la Cassa Depositi e Prestiti ha messo in campo un’azione di natura straordinaria di Rinegoziazione attraverso la quale gli enti interessati possono ottenere una riduzione delle rate di ammortamento.

Può essere rinegoziato il debito residuo rimodulando l’intero ammortamento a partire dal 30 giugno 2018, fino alla scadenza, mediante rate semestrali, comprensive di quote capitale e interessi.
La rimodulazione può riguardare anche i finanziamenti oggetto di precedenti operazioni di rinegoziazione, con le dovute eccezioni come previsto nella circolare CDP n. 1287.
L’importo del debito residuo deve essere di almeno 10.000,00 euro su ogni singola posizione e la scadenza del piano di ammortamento deve essere successiva al 31 dicembre 2021.
Per aderire si può accedere attraverso il Portale dei Finanziamenti nel periodo di adesione, utilizzando le credenziali già in uso per l’Accesso alle Aree Utenti; altrimenti occorre registrarsi compilando l’apposito modulo “Richiesta registrazione” da trasmettere a CDP.
Il periodo di adesione alla misura straordinaria va dal 10 al 26 maggio 2017.
In particolare, durante questo periodo è possibile effettuare la prenotazione tramite l’applicativo Cdp disponibile on-line, mentre entro il 1° giugno deve pervenire via web alla Cdp la documentazione a conferma dell'operazione (determina a contrarre, estremi della delibera consiliare di approvazione, ecc.), e ancora le delegazioni di pagamento devono pervenire in originale entro le ore 17.00 del 9 giugno.
Di seguito alcuni dei vantaggi del servizio:
>> risparmio sulla prossima rata di dicembre, che sarà depurata della quota capitale;
>> pagamento degli interessi di competenza 2017, ricalcolati al tasso post rinegoziazione, che potrà essere effettuato alla scadenza naturale, ovvero il 31 dicembre 2017, oppure posticipato al 31 gennaio 2018;
>> allungamento del periodo di ammortamento post rinegoziazione fino a due anni rispetto alla scadenza originaria, ma comunque non oltre il 31 dicembre 2045;
>> possibilità di diverso utilizzo del Prestito Rinegoziato, a condizione che si tratti di investimenti finanziabili e rimangano invariate le condizioni dell'ammortamento; 
>> ammissibilità all’operazione anche per gli enti in dissesto purché abbiano approvato il bilancio stabilmente riequilibrato; 
>> possibilità, previo consenso scritto della CDP, di cessione dei propri diritti e obblighi come portati dai Prestiti Rinegoziati, ovvero di cessione dei crediti vantati nei confronti della CDP e nascenti dai Prestiti Rinegoziati. 

Per informazioni su tempistica, adempimenti formali, fac-simile schema contratto e Faq si rimanda alla sezione dedicata del portale della Cdp.
Per ulteriori informazioni e chiarimenti, si prega di compilare la richiesta.

La comunità professionale dei Responsabili prevenzione corruzione (RPC) e dei Responsabili per la trasparenza e integrità (RTI) è promossa da ASMEL ed è gratuita per gli enti associati. 

Ecco i servizi più utilizzati dai Soci Asmel aderenti alla community professionale e di pratica www.sportelloanticorruzione.it:

>> Video-Corsi e modulistica per la Formazione obbligatoria,
>> Trasmissione all’ANAC dell’elenco, in formato xml, delle gare e contratti (art.1 comma 32 della Legge 190/2012),
>> Schemi e tabelle in formato personalizzabile con le Istruzioni Operative per la compilazione del PTPC attualizzati alla determinazione Anac n. 12/2015,
>> Istruzioni operative integrate con quelle Anac per la compilazione della Relazione annuale del RPC,

>> Schema per la predisposizione del Documento Unico di Programmazione (DUP) comprensivo degli adempimenti anticorruzione,
>> Software App Anticorruzione per poter gestire concretamente le diverse attività e scadenze,
>> Consulenza on line personalizzata,
>> Scadenzario degli adempimenti urgenti per RPC e RTI. integrate con quelle Anac per la compilazione della Relazione annuale del RPC,