Servizi di eGovernment

 

Le Pubbliche Amministrazioni hanno l'obbligo di accettare i pagamenti  on line, avvalendosi per le attività di incasso e pagamento della piattaforma tecnologica  "PagoPA". L'utente resta libero di scegliere liberamente il prestatore di servizi di pagamento (es. banca, istituto di pagamento/di moneta elettronica), lo strumento di pagamento (es. addebito in conto corrente, carta di credito, bollettino postale elettronico) e il canale (es. conto web, ATM, mobile) preferito ed in ogni caso i pagamenti confluiranno in estrema sicurezza sul conto corrente della PA.
AgID ha pubblicato apposite Linee guida nelle quali ha previsto che le attività tecniche possano essere demandate ad un Partner Tecnologico, al quale l'Ente affida ogni attività strumentale all'attivazione e gestione dei servizi di pagamento. Asmel ha assunto, pertanto,  il ruolo di Partner Tecnologico degli Enti associati, attivando un servizio di affiancamento e di supporto nella procedura di adesione al PagoPA, in quella  di attivazione del servizio e nella sua gestione.
Allo scopo di promuovere la più rapida diffusione del servizio, ASMEL si è assunta, per il primo anno, anche l'onere del pagamento delle commissioni a carico degli Enti, che usufruiscono, pertanto, del servizio in forma totalmente gratuita.

Richiedi il servizio a supporto@asmel.eu 

Posta Elettronica Certificata (PEC) a norma delle nuove Regole tecniche ex art. 6, comma 1-bis del CAD -Codice dell'amministrazione digitale (DLgs n. 82/2005 e ss.mm.ii.) disponibile per gli enti associati compilando il Modulo di richiesta.

Richiedi il servizio a supporto@asmel.eu 

Firma Digitale a norma delle nuove Regole tecniche ex artt. 20, 22, 23-bis, 23-ter, 40, comma 1, 41 e 71, comma 16, comma 1-bis del Codice dell'amministrazione digitale disponibile per gli enti associati compilando il Modulo di richiesta.

Richiedi il servizio a supporto@asmel.eu 

L'articolo 25 del DL 24 aprile 2014, n. 66 “Misure urgenti per la competitività e la giustizia sociale”(convertito in legge 89/2014), esplica l'obbligo della fatturazione elettronica dal 31 marzo 2015 da parte degli Enti locali che dovranno ricevere fatture solamente in formato elettronico.

A tal proposito, Asmel fornisce agli enti associati un'applicativo che consente:

  • la creazione della fattura in formato XML
  • la gestione delle fatture elettroniche
  • la gestione dei flussi della fattura

Richiedi il servizio a supporto@asmel.eu 

 

L’applicazione web denominata Amministrazione Trasparente è dedicata alla pubblicazione sul sito internet istituzionale di documenti, informazioni e dati concernenti l'organizzazione dell'amministrazione, le attività e le sue modalità di realizzazione. In ottemperanza alle direttive del decreto "Riordino della disciplina riguardante gli obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni da parte delle pubbliche amministrazioni.

Richiedi il servizio a supporto@asmel.eu 

Il software APP ANTICORRUZIONE (Amministrazione, Programmazione, Performance AntiCorruzione) consente di aggiornare ed eventualmente modificare il PTPCT 2017 – 2019 entro il 31 gennaio 2017 alla luce del nuovo PNA 2016 e al D.lgs. 97/2016 (FOIA).

Il software è “tagliato su misura” per i Comuni, consente di tracciare l’attività di vigilanza e monitoraggio del RPC, ed è sempre disponibile su internet per la generazione automatica del P.T.P.C., e per adempiere a quanto previsto dal comma 12 lett. a) e b) dell’art. 1 della Legge 190/2012.

Le funzionalità principali sono: monitoraggio – gestione delle comunicazioni – gestione dei documenti allegati ai monitoraggi – reportistica.

Richiedi il servizio a supporto@asmel.eu

I portali degli Enti Asmel sono dotati di un sistema di gestione dei contenuti (Content Management System, CMS) che consente di personalizzare e aggiornare le pagine web in maniera semplice e immediata con un semplice “copia e incolla”. La struttura dei siti, dinamica e flessibile, è conforme alle indicazioni contenute nelle "Linee guida di design per i servizi web della PA" di AGID - Agenzia per l’Italia digitale ed è predisposta per accogliere sempre nuovi contenuti e servizi.
Sono compresi il popolamento del portale istituzionale con i dati e le informazioni del vecchio sito, la Registrazione e il mantenimento del dominio istituzionale e l’infrastruttura CLOUD con garanzia massimo livello di continuità operativa.

Richiedi il servizio a supporto@asmel.eu 

Sistema di gestione e archiviazione degli atti (L.69/2009 e s.m.i) Come noto, a partire dal 1° gennaio 2011 gli obblighi di pubblicità legale degli atti e dei provvedimenti amministrativi degli Enti Pubblici si  intendono  assolti esclusivamente con la pubblicazione sul proprio sito internet istituzionale, l’Albo Pretorio on line, viene sempre aggiornato alle ultime disposizioni, imposte dalle recenti modifiche al Codice dell'Amministrazione Digitale (D.Lgs “Modifiche e integrazioni al D.Lgs. n. 82/05 a norma dell'art. 33 della L. n. 69/09”,approvato il 19 febbraio 2010), dalle Linee guida per i siti web della PA (ex Direttiva n.8/09 del Ministero per la PA e l’Innovazione) e dal vigente Codice Privacy.

  • pubblicare gli atti con una comoda interfaccia web, da qualunque computer della retedell’Ente o da Internet;
  • impostare la durata in giorni o la data di scadenza della pubblicazione;
  • suddividere le pubblicazioni in base al tipo e all’organo di provenienza;
  • consultare le pubblicazioni via Internet da tutto il web;
  • filtrare e ricercare le pubblicazioni in base a diversi parametri (Tipo, Provenienza, Oggetto, ecc …);
  • entrare a far parte di una rete di Albo Pretorio online che coinvolge anche altri enti aderenti (Comuni, Provincie, Regioni, ecc).

Richiedi il servizio a supporto@asmel.eu 

 

Per informazioni vai alla sezione Contatti

DALLE NOSTRE RASSEGNE

torna all'inizio del contenuto
Questo sito web utilizza i cookie
I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.